Qual è il modo migliore per far squirtare una donna?

Sexperts

D:

Come si fa schizzare una donna?



A: Ogni donna produce liquido eiaculatorio. Differisce dall'urina e proviene dalla ghiandola di Skene qualche volta attorno all'orgasmo. Ciò significa che ogni donna può schizzare come una fontana? No. La maggior parte delle donne non può.

Per la maggior parte delle donne, questo fluido ghiandolare equivale a essere un punto umido sul letto. Alcune donne producono uno zampillo bagnato o schizzi evidenti. Poiché le aperture ghiandolari (che si trovano vicino all'apertura uretrale) sono più profonde all'interno della vagina, la maggior parte delle donne produce una piccola quantità di liquido ad ogni tratto delle dita, del pene o del giocattolo. Altre donne producono ancora pochissimo fluido.

A volte, le persone vogliono associare lo squirting agli orgasmi, ma non è sempre così. Una donna può produrre questo fluido prima, durante o dopo un orgasmo. Tutto ciò di cui ha bisogno è abbastanza liquido nella sua spugna uretrale e il giusto tipo di pressione sul suo punto G. Quella pressione può venire dai suoi muscoli, dita, un giocattolo, un pene o anche una posizione particolare.

Non esiste un modo in cui una donna dovrebbe rispondere quando si tratta di sesso. Alcune donne hanno molto controllo su quando squirteranno e altre non avranno alcun controllo. Che tu non produca quasi nessun fluido, un punto bagnato o schizzi come una fontana, voglio chiarire che sei perfetto.

Ora che conosci le sane variabili della risposta, potresti essere in grado di migliorare le tue probabilità di squirting (o del tuo partner). Certo, il tuo primo obiettivo dovrebbe essere sempre quello di divertirti. Concentrati sul gioco e sull'esplorazione e prova le variazioni di questa tecnica per vedere cosa può fare il corpo femminile.

  • Per prima cosa: signore, se siete nervosi per i fluidi corporei e il sesso, fate pipì prima di giocare per rilassare la mente.
  • Ottieni i tuoi strumenti. Se sei una femmina che gioca da sola, un giocattolo curvo ti aiuterà. Se sei in due ad esplorare, come suo partner puoi usare le dita e i giocattoli se vuoi. Lubrificante aiuterà anche a proteggere il suo tessuto vaginale rendendo più lunghi e più caldi gli attacchi.
  • La eccita lentamente. Il tessuto ghiandolare che produce liquido per le donne è incorporato nel punto G, che a volte viene chiamato spugna uretrale o prostata femminile. Ci vuole tempo perché le ghiandole si riempiano di liquido e il tessuto erettile si riempia. In altre parole, vuoi far battere il suo corpo. Eccitala. Bacia, tocca, penetra e fai qualunque cosa la ecciti.
  • Una volta che si sente eccitata, massaggia il suo punto G. Le tue dita sono uno strumento perfetto. Inserire due dita, circa due nocche in profondità, puntate verso l'ombelico e fare un massaggio profondo dei tessuti spingendo verso l'ombelico e tirando il tessuto verso l'apertura vaginale mentre si massaggia. La maggior parte delle donne può esercitare una pressione maggiore di quanto ti aspetti, ma lascia che ti guidi. Potresti anche provare a usare un giocattolo curvo come Oui G-Spot Slimline o un giocattolo di vetro curvo. È uno strumento di massaggio piacevole e solido. Inserire solo la punta bulbosa e scuoterla verso l'ombelico o fare brevi movimenti in-out.
  • Ispirala a concentrarsi ma resta rilassata. Chiedile di pompare ritmicamente i muscoli mentre massaggi il suo punto G. Chiedile di respirare profondamente rilassando tutti i suoi muscoli. A volte le donne lo bloccano e lo trattengono perché hanno paura di fare pipì o semplicemente perché la sensazione diventa troppo intensa. Incoraggiatela a cedere alle sensazioni.
  • Quando sente l'impulso, dovrebbe abbassarsi con i muscoli e spingere fuori. È a questo punto che può schizzare. Se tira indietro il cappuccio del clitoride verso l'ombelico in questo momento esponerai le aperture granulari e contribuirai a ispirare una fontana o uno schizzo più ovvio in quel momento.
  • Se queste tecniche funzionano, fantastico. In caso contrario, continua a provare. Questa pratica riguarda la sua presenza nel suo corpo, l'apprendimento di connettersi con la sensazione e l'apprendimento di rilassarsi e lasciarsi andare. Anche se non schizza mai, queste sono tutte buone pratiche che dovrebbero portare più piacere.

Hai una domanda? Chiedi a Ducky qui.

Visualizza tutte le domande di Ducky Doolittle.

Condividi questo: