Repressione sessuale

Definizione

Definizione - Cosa fa La repressione sessuale significa?



La repressione sessuale è uno stato dell'essere che impedisce alle persone di esprimere la propria sessualità. Le persone che sono represse sessualmente in genere si sentono in colpa, vergognose o depresse a causa delle loro esigenze sessuali.



Lo psicoanalista austriaco Sigmund Freud è stato uno dei primi a usare il termine repressione sessuale. Ha sostenuto che la repressione sessuale ha portato a molti altri problemi nella società occidentale, tra cui le condizioni di salute e il crimine.

kinbaku vs shibari

Spiega Kinkly Repressione sessuale



La repressione sessuale porta a un conflitto di desideri: i desideri sessuali innati di una persona e quelli che ritiene siano imposti dalla società o dal sé. Le persone che sono represse sessualmente lottano per esprimere la propria sessualità perché temono che gli altri reagiscano negativamente nei loro confronti.



Per questo motivo, le persone con repressione sessuale possono condizionarsi a sentirsi eccitate meno frequentemente rispetto agli individui che non sono repressi. Ciò può portare a problemi fisici ed emotivi tra cui scarsa autostima, affaticamento, irritabilità, aggressività e insonnia.

Dati gli effetti collaterali negativi della repressione sessuale, molte persone decidono di voler liberarsi e sentirsi sessualmente libere. Questo di solito comporta l'analisi delle ragioni della propria repressione sessuale, che probabilmente deriva dagli atteggiamenti dei genitori, della chiesa e di altri gruppi influenti. L'abuso sessuale e la scarsa immagine corporea possono anche portare alla repressione sessuale. Masturbarsi, consumare arte e film erotici, danzare il ventre e comunicare i desideri a un partner sessuale può aiutare una persona a superare la repressione sessuale.

ragazze piacere di sé

La repressione sessuale è un termine in qualche modo soggettivo. Nelle culture con atteggiamenti più liberali nei confronti del sesso e della sessualità, qualcuno può essere considerato represso sessualmente per aver mostrato atteggiamenti che non sarebbero fuori posto in una cultura più conservatrice. Le culture profondamente religiose tendono ad essere più represse sessualmente rispetto alle culture in cui la religione non svolge un ruolo così importante. Ad esempio, alcune religioni condannano l'omosessualità e quindi inducono le persone a reprimere sentimenti e desideri omosessuali. In alcune società, gli atti sessuali ritenuti indesiderabili, come il sesso prima del matrimonio o dell'adulterio, possono essere puniti con mezzi violenti come l'omicidio d'onore o la lapidazione.