Autoesame del seno

Definizione

Definizione - Cosa fa Autoesame del seno significa?



Un autoesame del seno è un esame manuale che le donne possono eseguire su se stessi per verificare la presenza di grumi insoliti, nel tentativo di rilevare il cancro al seno in una fase precoce.



Spiega Kinkly Autoesame del seno



Un autoesame del seno deve essere eseguito a intervalli regolari, di solito mensilmente, per rilevare eventuali differenze nei tessuti. L'esame dovrebbe essere eseguito alla stessa ora ogni mese per tenere conto delle fluttuazioni ormonali che si verificano durante il ciclo mestruale di una donna. Ci sono cinque passaggi per un autoesame del seno.

  1. Guarda il tuo seno allo specchio mentre sei dritto con le mani sui fianchi. Assicurati che il seno abbia le stesse dimensioni, forma e colore del solito e che non vi siano distorsioni o gonfiori visibili. Nota eventuali fossette, increspature o rigonfiamenti della pelle. Verificare la presenza di capezzoli invertiti o arrossamenti o eruzioni cutanee



  2. Alza le braccia sopra la testa e cerca le stesse modifiche elencate nel passaggio 1.

  3. Cerca eventuali segni di secrezione fluida da uno o entrambi i capezzoli.

  4. Sdraiati con il braccio sinistro appoggiato dietro la testa e senti tutto il seno sinistro con la mano destra. Usando un tocco deciso, sentiti intorno al seno con i polpastrelli delle dita. Puoi muoverti sul petto in verticale, in orizzontale o con un movimento circolare, purché il motivo copra l'intera area del seno. Ripeti con il seno destro.

  5. Eseguire il passaggio 4 in piedi. Ancora una volta, assicurati di controllare completamente entrambi i seni. Segnala eventuali risultati insoliti al tuo medico.