BDSM è più vecchio di quanto pensi. Way Older.

Bdsm

Porta via: L'interesse dell'umanità per le pratiche sessuali non normative e lo scambio erotico di dinamiche di potere si estende indietro nel tempo che possiamo rintracciare.



Il BDSM può sembrare un fenomeno relativamente nuovo. Il termine fu coniato solo nel 1969 come parte di un saggio del collaboratore Kinsey Paul Gebhard intitolato 'Feticismo e sadomasochismo'. Eppure tracce di tale comportamento stravagante si estendono molto più indietro nel tempo. Molte culture antiche descrivevano atti sessuali con elementi sottomessi o sadomasochistici. Persino le primissime storie della civiltà inscritte che alludevano al BDSM! Scaviamo più a fondo nei reperti archeologici e nei documenti antichi che suggeriscono che la storia è molto più instabile di quanto pensiate.

La dea mesopotamica che dominava tutto con la sua frusta



La Mesopotamia, situata nell'Iraq di oggi e nei suoi dintorni, è stata la prima civiltà avanzata dell'umanità. Risalente a oltre 12.000 anni fa, furono inventate le città, la scrittura e la ruota. Alcune delle primissime storie mai scritte scrivono atti sessuali di dominio e sottomissione, riguardanti principalmente una potente dea di nome Inanna.



Anne Nomis, autrice di 'The History & Arts of the Dominatrix', descrive le tavolette cuneiformi della Mesopotamia raffiguranti la feticizzazione rituale in adorazione di Inanna (chiamata anche Ishtar), la divinità femminile principale della regione. Dea della passione, della fertilità e della guerra, molti miti la coinvolgono trionfalmente invadendo i domini di altre divinità. Inanna adorava la sua stessa vagina. Ha costretto gli uomini ad inchinarsi a lei in segno di sottomissione. Frustò i suoi sudditi mentre danzavano per lei, attirandoli in frenesia sessuali. Un inno su Inanna menziona atti come il travestimento, stati di coscienza alterati e rituali 'intrisi di dolore ed estasi.'

Mi è stato presentato questo mito durante un'esibizione di kinbaku dal vivo: una donna vestita da Innana è stata legata da un rigger vestito da Ereshkigal, regina degli inferi e sorella maggiore di Inanna. Questo serve solo a mostrare storie che hanno affascinato popoli antichi che ancora oggi ci titilano.

Flagellazione e fustigazione abbondavano nell'antica Grecia e a Roma



Tendiamo a pensare all'antica Grecia e a Roma come alle principali fonti della moderna filosofia occidentale, politica, scienza e arte. Ma BDSM '> flagellazione nell'antica Grecia. Durante il IX secolo, un culto religioso a Sparta dedicato alla dea Artemide Orthia usava la frusta come rito di iniziazione. Le sacerdotesse supervisionerebbero la flagellazione dei giovani. Il culto era molto religioso, quindi non possiamo dire con certezza che si siano divertiti, ma sembra divertente!

storie di sesso sul lavoro

Altre immagini sessualmente esplicite sono in mostra in Italia 'Tomb of The Floggings'. Costruita intorno al V secolo a.C., si ritiene che la tomba sia dedicata a Dioniso, un dio associato alla dissolutezza. All'interno un dipinto murale raffigura una donna che viene frustata da due uomini durante una prova erotica.

A Pompei, affreschi murali all'interno della Villa dei Misteri dal suono sexy & rdquo; mostra una donna alata o Whiptress. & rdquo; Presumibilmente, questa figura angelica ha iniziato le donne al culto segreto dei 'misteri'. attraverso tecniche come bondage e flagellazione.

Tutto ciò suggerisce che la frusta era più di un semplice atto di punizione, ma un atto sacro o addirittura sessuale in questi tempi antichi.

L'indiano Kama Sutra era molto più che una strana posizione sessuale



Ecco quello di cui probabilmente hai sentito parlare: il famigerato Kama Sutra, uno dei libri più antichi sul sesso e su come averlo. Scritto in sanscrito tra il 400 a.C. e il 300 d.C., il Kama Sutra continua ad affascinare oggi. Eppure, c'è molto che potresti non sapere a riguardo.

Il Kama Sutra è una guida generale per l'esistenza e la felicità, molte delle quali sono legate alla sessualità e all'erotismo. Il testo è composto da idee filosofiche sulla vita e sull'amore dettagliate usando la poesia e la prosa. Include consigli su flirt, relazioni (gay e etero), dinamiche di potere nel matrimonio e, naturalmente, molte posizioni sessuali.

Ci sono anche sezioni che spiegano attentamente come prendere parte a ciò che chiameremmo BDSM. Morsi sessuali, graffi, schiaffi e urla sono tutti menzionati. C'è un capitolo chiamato 'Tipi di graffi con le unghie' e un altro sullo schiaffo erotico consensuale. Quest'ultimo presenta quattro tipi di colpi consentiti durante l'amore, ma attenzione che questi dovrebbero essere usati solo sulle persone che trovano tali attività 'gioiose'.

storie per le donne con cui masturbarsi

Queste allusioni per influenzare il gioco e il consenso rendono la Kama Sutra la più antica guida conosciuta per incorporare eticamente la tortura nel sesso. È anche il primo testo noto a distinguere tra le persone a cui piace il dolore e quelle che non lo fanno.

protocollo bdsm alto

Il Giappone ha creato un'intera arte marziale incentrata su schiavitù e umiliazione

Il Giappone era in gran parte isolato da gran parte del resto del mondo fino alla metà del 1800. Di conseguenza, una delle cose che ha perso è stata la lavorazione dei metalli. Ciò portò alla creazione di un'arte marziale incredibilmente creativa chiamata hojojitsu qualche volta nel 1500. Hojojitsu era l'arte di limitare la corda. Quando catturano o puniscono i criminali, i samurai o altre forze dell'ordine vincolano i prigionieri usando elaborate configurazioni di funi e nodi segreti per impedire la fuga.

Tuttavia, questi legami non erano solo una limitazione. Molta considerazione è stata dedicata anche all'estetica dell'hojojitsu. Un importante principio della pratica ha dichiarato che oltre a limitare i movimenti, i legami devono essere gradevoli alla vista. Ciò ha portato a molti accordi innovativi che sono stati custoditi segretamente dai singoli clan.

I prigionieri venivano spesso umiliati pubblicamente essendo sfilati mentre erano legati. Sono sicuro che quelli di voi il cui impulso è aumentato durante la lettura di questo hanno già realizzato che l'hojojitsu è il precursore di shibariorkinbaku, bondage di corda erotica giapponese. Oggi, la schiavitù è anche usata per umiliare (tranne ora con il consenso) e per suscitare.

Mentre la schiavitù della corda non era sessualizzata in Giappone fino all'inizio del XX secolo, le pratiche attuali continuano a prendere ispirazione dagli antichi legami hojojitsu. Quindi, mentre l'arte dell'hojojitsu è svanita tristemente (alla fine il Giappone è stato introdotto alle manette), l'arte rivive in una nuova forma.

L'interesse dell'umanità per le pratiche sessuali non normative e lo scambio erotico di dinamiche di potere si estende nel tempo che possiamo risalire. La prossima volta che un po 'di noia ti dice che le persone viziose non sono altro che mostri, puoi sottolineare che BDSM è stato davvero bello fin dall'avvento della scrittura stessa. Il resto è storia.